Collana R small

L'architettura degli animali

Animal Architecture

Juhani Pallasmaa, Matteo Zambelli,

Firenze University Press

italiano e inglese

16.5x21 cm

216 pagine/pages

ISBN 978-88-5518-442-7


© 2021

Abstract
Autore
 

Juhani Pallasmaa  

Architetto teorico e praticante, è membro onorario del SAFA (Society of Finnish Architects), dell’AIA (American Institute of Architects) e del RIBA (Royal British Institute of Architects). Ha ricevuto molte lauree honoris causa in architettura, tecnologia e arte. Ha ricoperto la carica di direttore sia del Finnish Museum of Architecture sia del Dipartimento
di Architettura presso la Helsinki University of Technology. È autore di oltre trenta libri tra cui Gli occhi della pelle. L’architettura e i sensi, La Mano che pensa, L’immagine incarnata e Inseminations. Seeds for Architectural Thought.


Matteo Zambelli  

È architetto, dottore di ricerca in ingegneria edile e, attualmente, ricercatore presso il dida-Dipartimento di Architettura di Firenze. È autore di Morphosis. Operazioni sul suolo (Marsilio 2005), Landform Architecture (ance 2006), Tecniche di invenzione in architettura (Marsilio 2007), La High Line di New York (Mimesis 2012), Behnisch Architekten (ance 2012). Ha tradotto Building Art. Vita e opere di Frank Gehry (Safarà Editore 2018) e quattro libri di Juhani Pallasmaa, con il quale ha appena pubblicato Inseminations: Seeds for Architectural Thought (Wiley & Sons 2020). Collabora con «Abitare», «Arketipo» e «L’Industria delle costruzioni


Di solito guardiamo superficialmente le piante e gli animali come incantevoli e straordinarie curiosità della natura, mentre un’osservazione più ravvicinata rivela sorprendenti accorgimenti, logiche di forma e struttura, e anche complessità inaspettate. Per esempio, le recenti ricerche sulla comunicazione degli alberi e le loro collaborazioni con i funghi dovrebbero farci vedere le foreste con occhi del tutto nuovi.

L’architettura degli animali scruta da vicino i vari modi in cui gli animali, dai protozoi ai primati, alterano il proprio rapporto con l’ambiente attraverso costruzioni che li proteggono dalle minacce per mezzo delle loro strutture e di accorgimenti mimetici. Gli animali sono in grado di regolare la temperatura, l’umidità e la circolazione dell’aria delle loro costruzioni, le quali possono anche essere efficienti dispositivi di cattura. Gli animali hanno sviluppato sistemi strutturali e materiali, come le drag-line dei ragni e il guscio dei mitili, che sono più resistenti delle invenzioni umane a essi comparabili. Nel comportamento edificatorio degli animali è stato perfino riscontrato l’emergere evidente di scelte estetiche. Le costruzioni animali sono state perfezionate nel corso di decine o centinaia di milioni di anni, mentre le più antiche costruzioni umanoidi si ritiene abbiano solo mezzo milione di anni.

È essenziale studiare i miracoli dei processi evolutivi per capire quanto possano essere criticabili alcune delle nostre false credenze e supposizioni. 

Nella stessa serie

Matteo Zambelli

La conoscenza per il progetto

2022

David Fanfani

La Fattoria Medicea di Cascine di Tavola

2022

Eleonora Trivellin,

Design driven strategies

2022

Camilla Perrone, Flavia Giallorenzo, Maddalena Rossi,

Social and Institutional Innovation in Self-Organising Cities

2022

Margherita Tufarelli

Design, Heritage e cultura digitale

2022

Giada Cerri

Shaking Heritage

2021

Juhani Pallasmaa
Matteo Zambelli

L'architettura degli animali

2021

Stefano Follesa

Il progetto memore

2021

Sarah Robinson, Juhani Pallasmaa,

La mente in architettura

2021

Vito Getuli

Ontologies for Knowledge modeling in construction planning

2020

Giulia Fiorentini
Maddalena Rossi
Iacopo Zetti

Paesaggi d’innovazione

2020

Alice Trematerra

I luoghi parlano

2020

Giuseppe Vaccaro

Architettura e skywalk

2020

Marco Ricciarini,

Impianti sportivi

2020

Luigi Marino
Diego Schirru
Alessandra Saba

Nuraghe Su Mulinu di Villanovafranca

2020

Riccardo Renzi

Memoria e Tecnica

2019

Matteo Zambelli

La mente nel progetto

2019

Antonio Capestro,

Piazze minori nel centro storico di Firenze

2019

Gaia Lavoratti

Santa Chiara in Pescia

2019

Susanna Cerri,

YUNI

2019

Eleonora Trivellin

Textile Design

2019

Elisabetta Cianfanelli

Un nuovo orizzonte nella cultura progettuale

2019

Elena Tarsi

Per una Città Giusta

2018

Laura Aiello

Il cubito biblico

2018

Ezio Godoli

Antonio Sant'Elia e l' architettura del suo tempo

2018

Marco Marseglia

Progetto, Sostenibilità, Complessità

2018

Luigi Marino
Paola Barone
Olivia Pignatelli

L'ingegnere sopra e sotto il mare

2018

Maddalena Rossi
Iacopo Zetti

In mezzo alle cose

2018

Elisabetta Palumbo

LCA Natural Stone

2018

Lucia Ceccherini Nelli

Mediterranean Green Architecture

2018

Lucia Ceccherini Nelli

Soluzioni innovative di risparmio energetico per edifici Nearly Zero energy

2018

Enrico Falqui,

Spazi Liquidi e Paesaggi Ibridi

2018

Giorgio Verdiani

Retroprogettazione

2017

Andrea Innocenzo Volpe

Promessa del dorico

2017

Patrizia Mello

Firenze e le avanguardie Radicali

2017

Giuseppe Lotti
Debora Giorgi
Marco Marseglia

Prove di design altro

2017

Alessandro Merlo

Logge italiane

2016

Alessandro Merlo

1947

2016

Susanna Caccia Gherardini

L'anfiteatro di Lucca nel palinsesto urbano

2016

Benedetta Terenzi

Il design e gli animali

2016

Susanna Caccia Gherardini

The "mise en patrimoine" of the Modern

2015

Giuseppe Lotti, Francesca Tosi, Alessandra Rinaldi, Stefano Follesa,

Artigianato Design e Innovazione

2015

Francesca Tosi
Alessandra Rinaldi

Il Design per l'Home Care

2015

Giuseppe Lotti

Design Interculturale

2015

Maria Antonietta Esposito
Filippo Bosi

Tecnologie del Progetto di Architettura