Collana Fuori collana

Varietà

Remo Buti

Giovanni Bartolozzi, Pino Brugellis, Matteo Zambelli,

didapress

17x24 cm

 
Abstract
Autore
 

Giovanni Bartolozzi  

Architetto e designer lavora tra Firenze e Milano. È co-fondatore dello studio Fabbricanove di Firenze, con cui ha recentemente realizzato la sede del Milano Luiss Hub e il nuovo Auditorium della B.C.C. di San Cataldo (CL). Tiene il ‘Laboratorio di Progettazione Architettonica II’ alla Facoltà di Architettura di Firenze. Nel 2008 ha fondato ‘Soqquadro Design’, una linea di design autoprodotto che ha collaborato con diverse aziende e che produce prototipi. Ha scritto per numerose riviste tra cui L’architetto italiano, Anark, Paesaggio Urbano, Opere. Ha recentemente curato per Giunti T.V.P. Editori le schede e i testi sull’architettura moderna e contemporanea del volume ‘ART PLUS 5’. Nel 2013 ha pubblicato il libro Leonardo Ricci. Nuovi modelli urbani, per Quodlibet Macerata.


Pino Brugellis  


Matteo Zambelli  

È architetto, dottore di ricerca in ingegneria edile e, attualmente, ricercatore presso il dida-Dipartimento di Architettura di Firenze. È autore di Morphosis. Operazioni sul suolo (Marsilio 2005), Landform Architecture (ance 2006), Tecniche di invenzione in architettura (Marsilio 2007), La High Line di New York (Mimesis 2012), Behnisch Architekten (ance 2012). Ha tradotto Building Art. Vita e opere di Frank Gehry (Safarà Editore 2018) e quattro libri di Juhani Pallasmaa, con il quale ha appena pubblicato Inseminations: Seeds for Architectural Thought (Wiley & Sons 2020). Collabora con «Abitare», «Arketipo» e «L’Industria delle costruzioni


"Varie-età" è dedicato al lavoro di Remo Buti e in particolar modo ai vent'anni dell'attività didattica di Arredamento e architettura degli interni presso la Facoltà di Architettura di Firenze. Remo Buti è stato uno dei protagonisti del Movimento radicale fiorentino, insieme a Superstudio, Archizoom, 9999, Zziggurat, UFO e Gianni Pettena, nonché tra i fondatori della Global Tools. Architetto e abilissimo artigiano, la sua grande missione e passione è stata insegnare. Molti dei protagonisti della scena del design dagli anni Ottanta a oggi hanno bagnato i propri panni nel suo corso, in particolare i fondatori del movimento bolidista bolognese. Il volume vuol far scoprire a un pubblico più ampio il lavoro professionale di Buti e i risultati spettacolari - e inediti - dei lavori degli studenti del suo corso documentati con centinaia di immagini. Guardando ai progetti non si può non riconoscere come questi anticipassero di anni alcune correnti del design internazionale e non si può fare a meno di considerare il corso di Remo Buti come uno dei più grandi laboratori sperimentali del design italiano.

Nella stessa serie

Alberto Breschi

Piazza Annigoni

2022

Maria de Santis

Dieci progetti per la qualità abitativa

2022

Irene Fiesoli, Fabio Ballerini, Margherita Vacca,

Togetherness

2022

Lorenzo Vallerini

The origins of the earth and man

2018

Giuseppe Lotti

Design et durabilité

Autori Vari

Antonio Andreucci

Autori Vari

Sulla natura complessa del progetto

Giuseppe Lotti

Identités Fluides

Mariana Correia
Letizia Dipasquale
Saverio Mecca

Versus

Susanna Caccia Gherardini

The architectural restoration and conservation handbook

Giuseppe Lotti
Debora Giorgi

Le cose degli altri

Giuseppe Lotti
Marco Marseglia

L'anima delle piccole cose

Autori Vari

Le mani del bosco

Autori Vari

Leonardo Ricci 100

Autori Vari

DIDA Research Week Book 2018

Giuseppe Lotti
Debora Giorgi
Marco Marseglia
Eleonora Trivellin

Circular crafts

Federico Cinquepalmi
Saverio Mecca
Elisabetta Cianfanelli
Massimiliano Condotta
Debora Giorgi
Matteo Zambelli
Alberto Giretti
Antonella Trombadore

L' università che verrà

2020

Giovanni Bartolozzi
Pino Brugellis
Matteo Zambelli

Varietà