Le opere di Toni Benetton tra Terra e Cielo
Una rinnovata ambientazione nel parco di Villa Marignana
riccardo battel
Di fronte alla sua estrema variabilità, il paesaggio trova forse una definizione nei limiti spaziali più che nei suoi contenuti informativi. Compreso tra la Terra e il Cielo, al suo interno nascono dinamiche intense tra gli elementi che lo compongono, alle volte inconsuete come nel caso di Villa Marignana dove un tempo i contadini raccoglievano i frutti della Terra mentre oggi accoglie il ferro, lavorato da Toni Benetton, che sale verso il Cielo. 
Riccardo Battel, Portogruaro, 1993, dottore in architettura del paesaggio. Durante il ciclo di studi triennale in Pianificazione Urbanistica e Territoriale presso l’Università IUAV di Venezia è rimasto affascinato dal tema dell’Architettura del Paesaggio e in particolare modo dalla Storia del Giardino. Dedica la parte conclusiva dei suoi studi al rapporto tra arte e natura ed elabora un progetto di valorizzazione del museo all’aperto di Villa Marignana. Si è laureato nel dicembre del 2017 con Emanuela Morelli.
Back to Top