LCA Natural Stone
Strumenti e indicatori per la progettazione sostenibile 
di involucri litici secondo un approccio Life Cycle
elisabetta palumbo
prefazione di
maria chiara torricelli
Materiali tradizionali per eccellenza, la pietra e le risorse litiche in genere rivestono un ruolo preponderante nella storia dell’architettura, permanendo, seppure con usi e modalità differenti, tra le risorse impiegate nella concezione costruttiva contemporanea. Le attuali esigenze progettuali e costruttive, allineandosi ai paradigmi della sostenibilità ambientale (uso di suolo, risorse e rifiuti), sociale (salute umana e sicurezza) ed economica (approvvigionamento di materie prime e maintenance), tendono a collocare la risorsa litica ai margini di scelte eco-friendly, attribuendole aprioristicamente il peso degli impatti legati alla sola filiera estrattiva, secondo logiche valutative lineari, spesso non misurate e non contemplative di tutte le fasi che interessano il relativo ciclo di vita.
Elisabetta Palumbo, architetto, PhD in Tecnologia dell’Architettura (2008), è ricercatore presso il dipartimento INaB della RWTH Aachen University (DE). Svolge le sue ricerche nell’ambito della Tecnologia dell’Architettura: dal 2005 al 2012 ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e dal 2014 al 2017 presso il Dipartimento di Architettura dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. Gli interessi di ricerca sono principalmente rivolti ai materiali e ai sistemi costruttivi – tradizionali e innovativi – per la sostenibilità dell’ambiente costruito. Esperta di analisi e metodologie di calcolo per la valutazione delle performance di sostenibilità ambientale, economica e sociale (Life Cycle Sustainability Assessment – LCSA) di edifici, materiali e prodotti per l’edilizia, collaborando a progetti di ricerca e sviluppo nazionali e internazionali. È autrice di capitoli di libri, articoli pubblicati su riviste ed atti di convegni, nazionali ed internazionali.
Back to Top